Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Cioccolato’

Che dite è presto parlare di colombe? Per quanto mi riguarda ora che sto meglio e posso muovermi autonomamente ho voluto provare subito a preparare la preferita dalla mia famiglia e per l’occasione ho azzardato una piccola decorazione,non apprezzata dai miei che hanno divorato la colomba in un boccone ma mi sembra una bella idea nel caso in cui vogliamo regalare la colomba “home made”

 

 

 

Non è un gran chè come decorazione,la prossima volta spero di riuscire a fare qualcosa di più bello.

Un abbraccio circolare per tutte voi!

Read Full Post »

Lo so…..lo so  sono in notevole ritardo,la Pasqua è già bella e passata,ma visto che quest’anno le mie colombe le ho realizzate con il “licoli”e sono venute una bomba nel vero senso della parola,preferisco segnare subito la ricetta in modo di ritrovarla presto il prossimo anno e anche come guida da seguire per chi vorrà.

La ricetta è la stessa dello scorso anno ho sostituito il lievito madre con il lievito liquido detto “licoli” seguendo le preziossissime indicazioni di Nicodvb di cookforum.

Prima di tutto ho fatto due poolish di fila con il lievito liquido

  • primo poolish con 20 gr di lilì, 20 di acqua e 20 di farina, lasciar triplicare
  • -preparare il secondo poolish aggiungendo al primo 60 gr di acqua e 60 di farina, lasciar triplicare.

Primo impasto
Lievito liquido ottenuto con i due poolish come scritto sopra
390 gr di farina manitoba
155 gr di burro
105 gr di zucchero
3 tuorli
115 gr di acqua (in cui sciogliere lo zucchero)
4 gr di sale (da sciogliere nell’acqua sopra)
50 gr di acqua (da aggiungere alla fine)

Secondo impasto

Primo impasto (sarà circa 1 kg)
85 gr di farina manitoba
15 gr di miele
30 gr di zucchero
3 tuorli
30 gr burro fuso
vaniglia q.b.
scorza arancio q.b.

Procedimento per il primo impasto:


Impastare il lievito con i tuorli per circa 5 minuti,aggiungere i 115 gr di acqua in cui avremmo sciolto lo zucchero e il sale,il burro e tutta la farina,quando la pasta è incordata  aggiungere poco per volta i 50 gr di acqua,quando è tutta assorbita e la pasta risulta incordata,mettere in un recipiente e far lievitare in forno caldo per 12 ore coperto con un telo.


Procedimento per il secondo impasto:


Aggiungere al primo impasto farina,miele e zucchero,quando la pasta ha formato una palla,aggiungere i tuorli uno per volta,aspettando che il primo sia assorbito prima di aggiungere l’altro,poi il burro fuso tiepido in due tre volte,quando il tutto è ben amalgamato aggiungere la scorza di arancia e la vaniglia e impastare fino che il tutto risulta ben amalgamato.
Fare riposare 1 ora coperto con un panno,tagliare il pezzo in due parti più o meno uguali mettere nello stampo e dare la forma della colomba mettendo il pezzo che forma le ali per primo e sopra quello del corpo.Far lievitare per 3/4 ore (a me sono bastate due ore) fino a raggiungere quasi il bordo dello stampo.
Cuocere in forno a 180° per circa 50 minuti per pezzi da un kg. Con questa dose ho ottenuto una colomba da un kg ed una da 500gr.Una cioccolato bianco e pistacchi e l’altra pere e cioccolato.




Read Full Post »

Dovete sapere che mia figlia adora i maialini tanto che spesso mi ha chiesto di adottarne uno,per cui quest’anno l’uovo di Pasqua è diventato un maialino 🙂



Qui bello incartato insieme ad un’altro uovo tema marino che ho dimenticato di fotografare prima di incartarlo.




Con questo uovo partecipo al contest “UovOn-line al cioccolato una Pasqua AlCioccolato” del blog “La casetta di cioccolato”

Con questo uovo vi auguro una serena Pasqua,e che dentro il vostro uovo possiate trovare tutto quello che di bello vi aspettate dalla vita 🙂

Read Full Post »

Quando ho visto questi sul suo blog,mi sono detta”devono essere super,mi segno la ricetta tra quelle da eseguire e appena trovo le ciliegie disidratate li DEVO fare” con il passare dei giorni me ne sono dimenticata,non ci pensavo più,anche perchè non sapevo proprio dove reperire l’ingrediente principale.

Qualche giorno fa,li ho rivisti qui e la voglia di provarli  al più presto mi ha fatto balenare in mente l’idea di usare i mirtilli disidratati che giacevano in dispensa al posto delle ciliegie.


Ed ecco il risultato

 

 

 

Mentre preparavo i tartufini,ho pensato che l’impasto poteva essere un ottimo ripieno per dei cioccolatini e così . . .


 

 

 

E qui tutti insieme appassionatamento 🙂

 

 

 

 

La ricetta? Andate da lui è molto più bravo di me a spiegare!

Read Full Post »

 

 

Come li avreste chiamati voi questi grissini? Allegri è l’aggettivo che mi è venuto in mente quando li ho postati la prima volta anni fa su Cookforum.

Sono di una semplicità unica,ma fanno la gioia dei bambini e sono perfetti per le loro feste di compleanno o per carnevale.

Gli ingredienti come potete ben intuire sono solo tre,grissini,cioccolato fondente o a latte e codette colorate,

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria,ricoprire i grissini a metà con il cioccolato fuso e passarlo immediatamente nelle codette colorate,far asciugare bene e conservare in un contenitore ermetico dove si conservano perfettamente per più giorni.

 

 

 

 

Dedico questa idea  alla raccolta  di ricette “allegre e colorate” del blog Cooking Planner una raccolta nata per un fine importantissimo,e se non lo avete già fatto vi invito ad andare a dare un’occhiata e a partecipare anche voi a questa raccolta colorata e allegra 🙂


 

 

 

Un sorriso per augurarvi buon inizio settimana 🙂

Read Full Post »

Mio marito dice sempre “a casa mia non si buttano neanche le bucce delle arancie”

Vero ………. verissimo e visto che siamo alla vigilia di San Valentino perchè non farle a forma di cuore?

 

 

Per questa ricetta occorrono bucce di arancie possibilmente biologiche,zucchero,acqua e cioccolato.

Tagliare le bucce di arancia della forma desiderata,metterle in un pentolino,coprirle di acqua e portarle ad ebolizzione,colarle,ricoprirle di acqua fredda e riportarle nuovamente ad ebolizzione,fare questo per tre volte,al fine di togliere l’amaro delle bucce.

Fatto questo,pesare le bucce e aggiungere lo stesso peso di zucchero ed acqua,rimetterle di nuovo sul fuoco e farle caramellare,metterle poi ad asciugare per almeno dodici ore e più e poi ripassarle nel cioccolato fuso.Per questi cuoricini,io ho usato cioccolato bianco in cui ho sciolto un pò di colorante rosso.Unica avvertenza “attenzione danno assuefazione” 🙂

 

 

Buon fine settimana a tutti/e ^_^

Read Full Post »

Ho ricevuto in dono dalla mia carissima amica Libera un prezioso vasetto di caviale di cioccolato,un dono che ho molto gradito e che volevo……….. anzi voglio utilizzare nel modo più giusto e gustoso possibile.

Dopo varie ricerche in rete,mi sono imbattuta in questa ricetta,e anche se un pò scettica ho voluto provarla.

 


 

Ingredienti

 

3 fette di pane per crostini

6 fette di lardo

caviale di cioccolato

sale,pepe

 

Ho tostato il pane a 180°,messo sui crostini ancora caldi le fette di lardo,ho salato,pepato e spolverato caviale di cioccolato(in mancanza si può tranquillamente grattugiare del cioccolato fondente) passato in forno caldo giusto il tempo di far sciogliere il cioccolato.

Volete che vi dica la verità? Questi crostini sono stati una sorpresa…..una piacevolissima sorpresa,che sicuramente proporrò tra gli antipasti alla vigilia di Natale.

 

 

 

 

Con questa ricetta che dedico a Ella :-)  partecipo al contest lanciato da “Blog di cucina” Cioccolato….che passione.

 


Read Full Post »

Older Posts »