Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Raccolte e contest’ Category

. . . . .  di mascarpone ciliegie e more!

Tra i tantissimi blog che giro,c’è quello di Francesca che vive in Germania e ci delizia con delle ricette a dir poco strepitose.

L’altro giorno ha pubblicato la ricetta della “torta ricotta e ciliegie” ed è stato amore a prima vista,ho  avvertito l’esigenza di doverla fare al più presto,avevo quasi tutti gli ingredienti,mi mancava solo la ricotta che avrei potuto benissimo comprare,ma avendo una confezione di mascarpone in scadenza,perchè non sostituirla alla ricotta? e poi una vaschetta di more che dal frigo mi chiedeva “perchè ci hai comprato? “

Ingredienti per la base:

150 gr  di burro

150 gr di zucchero

4 uova

200 gr di farina

30 gr di fecola

2 cucchiaini scarsi di lievito

Montare il burro con lo zucchero,aggiungere le uova uno per volta,la farina miscelata alla fecola,lievito e sale.

Versare questo composto in una tortiera foderata con carta forno.

Ingredienti per la crema di mascarpone:

500 gr di mascarpone

150 gr di zucchero

3 uova

30 gr di fecola

Mescolare il mascarpone con lo zucchero,aggiungere le uova e la fecola,versare il composto ottenuto sulla base e  sistemare le ciliegie snocciolate e le more.

Non ho resistito e l’ho mangiata tiepida……buonissima!!!!! Morbida e gustossisima,sicuramente la rifarò usando altra frutta,grazie Francesca 🙂

Con questa ricetta partecipo alla raccolta WHB che questa settimana viene ospitata dal blog Accantoalcamino,ringraziando la vulcanica Bri organizzatrice italiana,Haalo organizzatrice in carica e Kalyn fondatrice di questa bellissima iniziativa.

Ed ora qualche informazione  prese dal web sulle proprietà  nutritive delle ciliegie e delle more.

Le ciliegie sono  un’ottima fonte di vitamine e minerali. Contengono acido folico e caroteni – amici dell’abbronzatura – ma anche fosforo, magnesio, vitamina A e C ed essendo ricche d’acqua hanno un apporto calorico abbastanza ridotto a fronte dei valori nutrizionali. 

Le more contengono una gran quantità di vitamine (Ae C) e di zuccheri, nonchè di antiossidanti, in particolare gli antociani, da cui deriva il colore nero. Inoltre essi hanno proprietà depurative e tonificanti. Le more sono degli ottimi frutti anche per le  loro  proprietà cardiotoniche, in quanto aiutano a mantenere pulite ed elastiche le arterie e a combattere le malattie cardiovascolari. Inoltre contengono un elevato contenuto di acido folico.

Annunci

Read Full Post »

Mamma mia che paroloni e che è arabo?

Si  🙂   o perlomeno credo,le ho prese dal blog dell’Araba più famosa del web che ha indetto un giveaway molto semplice a cui possono partecipare tutti,andate da lei a leggere le indicazioni.

Io ho scelto di preparare queste due salse che da tempo volevo provare,ma non sapendo dove reperire la Tahine  ci avevo rinunciato fino a quando la mia amica Libera mi ha illuminata su dove reperirla.

Hummus classico di ceci

300 g di ceci lessati da voi ( o in scatola)
un grosso spicchio d’aglio
tahine (pasta di sesamo) circa due grossi cucchiai
acqua di cottura dei ceci, o liquido di conservazione per quelli in scatola
succo di mezzo limone
sale
Cuocere i ceci,farli raffreddare e scolarli dal liquido di cottura,conservandolo,se si usano ceci in scatola scolarli,sciacquarli e conservare il liquido,A questo punto o vi unite di santa pazienza (come ho fatto io ) oppure passate al passa verdure i ceci per eliminare la pellicina che li ricopre,mettere i ceci nel mixer con l’aglio e frullare per qualche minuto,aggiungere la tahine e continuare a frullare,infine aggiungere a filo  il liquido dei ceci quanto basta per avere una consistenza tipo maionese,a questo punto unire il succo del limone e il sale,mescolare e conservare in frigo.
Questa preparazione va servita a temperatura ambiente e si presta bene ad essere spalmata su crostini.
BABA GHANOUJ (hummus di melanzane)
3 belle melanzane
uno spicchio d’aglio
prezzemolo
poco olio
succo di un limone
3 cucchiai di pasta di sesamo
sale
Cuocere le melanzane in forno a 190° dopo averle bucherellate con una forchetta,quando sono tiepide ricavarne la polpa e frullarla con tutti gli altri ingredienti.Anche questa crema va servita a temperatura ambiente su pane e crostini.
Come già detto sopra con queste due ricette partecipo al giveaway di Stefania e precisamente per il termometro.
Buon inizio settimana a tutti/e!

Read Full Post »

 

 

ideali da preparare per un pic nic,la ricetta originale prevede una ciambella al formaggio,ma credo che nella versione muffin siano più pratici da portare e mangiare in una scampagnata.

 


 

La ricetta è di Ricris di cookforum e devo ringraziare la mia amica Angelica che mi ha fatto assaggiare questa squisitezza 🙂

 

Ingredienti

4 uova
400gr di farina
2 bustine lievito del pizzaiolo (io ne ho messo una)
1 bicchiere di latte
1 bicchiere di olio di mais
100gr di parmigiano grattugiato
100gr  di pecorino grattugiato
1 pizzico di sale


Impastare tutti gli ingredienti e versare nei pirottini se fate dei muffin o in una forma di ciambella,cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest del blog “Assaggidiviaggio” Cosa metto nel cestino?



 

Io sicuramente metterò questi muffin 🙂

Read Full Post »

. . . . ovvero “La ricetta della porta accanto” che ho ricevuto dal blog La Massaia canterina

 


trovo bellissima questa iniziativa che porta ad uno scambio di ricette tra noi bloggher con la possibilità ad ognuna di noi di apportare delle modifiche alla ricetta originale così da dare vita ad una nuova ricetta e cosa  non meno importante è che trionfa lo spirito di condivisione.

La ricetta è molto semplice ve la scrivo in originale come l’ho ricevuta e tra parentesi vi metto le mie modifiche.

 

Ingredienti

 

20 noci
50 grammi di burro ( io philadephia light)
50 grammi di cacao
2 cucchiai di zucchero ( io 1 cucchiaio e latte condensato)
2 cucchiaini di caffè solubile

 

Ho sgusciato le noci cercando di farle rimanere intere (sarebbe meglio comprarle già sgusciate) in una terrina ho amalgamato il philadephia,lo zucchero,il cacao,il caffè solubile e il latte condensato quanto basta per ottenere un composto compatto e morbido.

Farcire i gherigli e appaiarli  per ricomporre le noci si conservano in frigo nella parte meno fredda e sono molto deliziosi 🙂


 


 

Con il ripieno che mi è avanzato ho formato delle piccole sfere che ho passato nel cocco disidratato

 

 

 

Questi mio marito li ha graditi particolarmente 🙂

 

 

Vi auguro un buon fine settimana!

Read Full Post »

Oggi 8 Marzo festa della donna,una festa che a mio parere ha perso con gli anni il vero significato,lasciando posto alla speculazione commerciale e ad un alibi per alcune donne per scatenarsi,in tutto questo io non mi riconosco e siccome quest’anno oggi è anche l’ultimo giorno di carnevale,preferisco dedicare questo post a questa festa che dovrebbe essere all’insegna dell’allegria e del divertimento,ma con tutto quello che sta succedendo in Italia e nel mondo c’è poco da stare allegri.

Fatta questa premessa vi presento la mia faccia da clown.

 


 

 

 

Pds aromatizzato alla vaniglia,bagna latte zuccherato,farcito con Camy Cream.Copertura e decorazioni in mmf.


 

 

 

Essendo una torta carnevalesca ho pensato di renderla colorata anche nel suo interno 🙂


 

 

 

Con questa torta partecipo al contest del blog “Dolcetti dal mondo”

 


Read Full Post »

 

 

Come li avreste chiamati voi questi grissini? Allegri è l’aggettivo che mi è venuto in mente quando li ho postati la prima volta anni fa su Cookforum.

Sono di una semplicità unica,ma fanno la gioia dei bambini e sono perfetti per le loro feste di compleanno o per carnevale.

Gli ingredienti come potete ben intuire sono solo tre,grissini,cioccolato fondente o a latte e codette colorate,

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria,ricoprire i grissini a metà con il cioccolato fuso e passarlo immediatamente nelle codette colorate,far asciugare bene e conservare in un contenitore ermetico dove si conservano perfettamente per più giorni.

 

 

 

 

Dedico questa idea  alla raccolta  di ricette “allegre e colorate” del blog Cooking Planner una raccolta nata per un fine importantissimo,e se non lo avete già fatto vi invito ad andare a dare un’occhiata e a partecipare anche voi a questa raccolta colorata e allegra 🙂


 

 

 

Un sorriso per augurarvi buon inizio settimana 🙂

Read Full Post »

. . . . salmone e ricotta

 

 


 

Questo che sto per presentarvi è diventato un mio cavallo di battaglia quando voglio fare bella figura con degli ospiti particolari,o quando voglio  coccolare mia figlia,visto che lei adora questo piatto.

Devo ringraziare l’Araba più famosa del web,perchè questa è una delle tante ricette che ho imparato da lei 🙂

l’unica mia variante sta negli ingredienti della pasta fresca,lei usa un uovo  ogni 100 gr di farina,io invece la faccio senza uova con la ricetta che segue.

 

Ingredienti

 

100gr di farina 00

100 gr di semola

un cucchiaio di olio

acqua q.b.

colorante rosso (che ho usato in questo caso)

 

In una coppa mescolo le farine,aggiungo l’olio e acqua quanto basta per avere un impasto consistente,che lascio riposare coperto per circa mezz’ora.

Intanto mi preparo il ripieno passando al mixer 500gr di ricotta e 250 gr di salmone affumicato.

Trascorso questo tempo,divido l’impasto in piccoli pezzi che tiro con la macchina per la pasta,prima al num.1 e poi al num. 6.

Dispongo il ripieno a mucchietti distanziati sulla sfoglia,che ricopro con altra sfoglia e vado a coppare,in questo caso con il copapasta a forma di cuore.

Lessare la pasta in acqua salata e con un goccio di olio,per evitare che si attacchino tra di loro durante la cottura.

Per condirli ho fatto un’emulsione di olio,limone,sale,noci tritate  e pepe rosa.


 


Che dire,semplici ma molto gustosi 🙂

 

Con questa ricetta partecipo al contest cuoricioso di “Cuocicucidici”

 

 

 

Permettetemi di fare un ringraziamento particolare alla mia Amica Libera,perchè si è offerta gentilmente di sistemarmi le foto,che secondo lei(e anche secondo me) non rendevono al meglio la ricetta.

Read Full Post »

Older Posts »