Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Marmellate e confetture’ Category

Che titolone 🙂

Vi avevo già detto che mi hanno regalato un cesto di mele cotogne,con una parte ho fatto la gelatina,con un’altra parte ho voluto fare una marmellata che non fosse la solita,così avendo a disposizione anche un pò di uva fragola ho voluto provare questo abbinamento,arricchendolo con una stecca di cannella per dare profumo.

 

 

 

Direi che come “esperimento” è riuscito alla grande,e devo ringraziare la mia amica “Libera” che mi ha spronato a provarla.


Ingredienti

 

700 gr di mele cotogne al netto degli scarti

300 gr di uva fragola

500 gr di zucchero

una stecca di cannella

 

Per mia comodità ho cotto la marmellata nel Bimby.Ho lavato e spazzolato le mele cotogne,tagliate a pezzi senza sbucciarle,aggiunto l’uva a cui ho tolto i semini,fatto andare per qualche secondo a velocità 3,aggiunto lo zucchero la stecca di cannella e fatto cuocere per 30 minuti a 100° Velocità 2.Trascorso questo tempo.ho tolto la stecca di cannella e invasato nei vasi sterilizzati in forno per 15 minuti a 120°,chiusi e messi a testa in giù avvolti in una coperta fino a raffreddamento completo.

Con questa ricetta partecipo al contest di Antonella “Le mani nella marmellata”

 

Annunci

Read Full Post »

Ho ricevuto in regalo un bel cesto di mele cotogne,una qualità di mela non molto conosciuta o non molto amata in quanto non è un frutto  da mangiare in purezza,ma è indicatissimo per la preparazione di confetture,gelatine o la “cotognata”.

Con una parte di queste mele ho realizzato la gelatina,che amo usare al posto del miele nella preparazione di alcuni dolci natalizi,oppure  spalmata sulle fette biscottate.

Ingredienti

 

Mele cotogne

acqua

700gr di zucchero per litro di sciroppo

1 limone

 

Lavare per bene le mele cotogne,togliendo lo strato peloso(io ho usato una piccola spazzola),tagliarle a pezzi togliendo il torsolo e le eventuali parti guaste,metterle in una pentola e coprirle di acqua,porre la pentola sul fuoco e far cuocere per circa un’ora,

Trascorso questo tempo,travasare in un colapasta foderato con un telo di cotone e lasciare colare per qualche ora(io ho tenuto tutta la notte).

Il giorno dopo ho pesato lo sciroppo ottenuto,e ho aggiunto 700gr di zucchero per ogni litro di sciroppo e il succo di un limone,portato di nuovo a bollore a fuoco vivace,fino a quando lo sciroppo ha raggiunto la giusta consistenza(Ho fatto la prova piattino).

 

Con questa gelatina partecipo al contest dell’Araba più famosa del web

 



Read Full Post »

Dalla mia amica Libera ho letto del contest lanciato dal blog “Il Luppolo selvatico”dal titolo molto significativo “Le mani nella marmellata”.ora se c’è una cosa che mi piace fare dopo le torte decorate sono proprio le conserve sia dolci che salate.

Avrei voluto partecipare al contest con la mia marmellata di zucca e arancie,ma avendola postata prima del 1 aprile sono fuori per regolamento.

Così sempre Lei mi ha suggerito di tentare qualche altro abbinamento con la bella zucca arancione che troneggiava sul mio tavolo in compagnia di alcune pere,quindi perchè non tentare una confettura di zucca e pere? Ma detta così la vedevo ancora misera,e ho pensato di aggiungerci un pò di zenzero che fa sempre “chic” 🙂

Ingredienti


300gr di zucca tagliata a pezzettini

200gr di pera tagliata a pezzettini

200gr di zucchero

succo di limone

1 cucchiaino di zenzero in polvere


Per prima cosa ho messo la zucca la pera il succo di limone e lo zucchero in una pentola di acciaio e lasciato macerare per 12 ore in frigo,trascorso questo tempo ho aggiunto il cucchiaino di zenzero e messo la pentola sul fuoco,fatto cuocere a fuoco dolce rigirando ogni tanto per poco più di un’ora.Ho invasato la confettura ancora calda senza preoccuparmi di fare il sottovuoto perchè volevo assaggiarla subito.

Direi che l’accoppiata degli ingredienti non è niente male,lo zenzero si sente poco,forse bisognerebbe farla riposare un pò di più?Una cosa è certa,la prossima volta raddoppio le dosi 🙂


Con quest confettura partecipo al contest

Read Full Post »

Adoro il lemon curd,ma con tutto quel burro e uova che ci sono nella ricetta originale,evitavo di prepararlo,finche gira che ti rigira sono capitata qui……..

Ma ancora qualcosa non mi convinceva,troppe uova per i miei gusti e così ho apportato qualche piccola modifica a questa ricetta già modificata da Alessandra,e devo dire che sono soddisfattissima del risultato ottenuto,tanto che non ho fatto in tempo a fotografare il lemon curd,in quanto l’ho finito in pochissimo tempo,così avendo a dsposizione un pompelmo,un’arancio e un limone ho voluto provare anche questa versione,e che dire………provatela è da sballo 🙂


Ingredienti:

1 pompelmo

1 limone

1 arancio

1 uovo

200gr di zucchero

1 cucchiaio di maizena

Preparazione:

Grattugiare la scorza degli agrumi,spremerli e versare il tutto sullo zucchero mescolato con l’uovo e la maizena,porre sul fuoco a fiamma medio bassa e mescolare in continuazione fino a quando il tutto si sarà adddensato,filtrare(qui Alessandra aggiunge un cucchiaio di olio,io non l’ho messo) e mettere nei vasetti di vetro.

Io lo gusto al mattino a colazione con la “Brioche di Araba Felice” e posso dire che incomincio la mattina alla grande!!!

Questa è la versione “orange curd”

Read Full Post »

La marmellata di agrumi è la mia preferita per la prima colazione,ma curiosa come sono non mi accontento di una  marmellata semplice,ma sono sempre alla ricerca di nuovi spunti e di accostamenti che possono sembrare strani come in questo caso,ma vi posso assicurare che il risultato è sorprendente! Ringrazio Brigida per questa ricetta,che io ho fatto con l’aiuto del mio amato Bimby.

Ingredienti:

500gr di zucca pulita;
500gr di arancia;
succo di un limone;
1kg di zucchero ( io ne o messo 600gr)

Nel boccale zucca,arancia,succo limone e zucchero 50 minuti 100° vel.1
Se si preferisce più “liscia” aumentare la velocità a 4.

Per chi non ha il Bimby,mettere zucca, arancia, zucchero ed il succo di limone in una pentola e cuocere per circa 1 ora.

Provatela e non ve ne pentirete 🙂

Read Full Post »