Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2010

….in questi giorni si parla tanto di Halloween,di zucche,pipistrelli,dite mozzate etc etc. . . devo essere sincera non mi piace questa festa,come non mi piace tutto ciò che è collegato a essa.

Così ho pensato di fare il “Torrone morbido di Ogni Santi” una ricetta  di Marcy72 di Cookforum che avevo segnato tempo fa,ma non ancora realizzata,e pensando ad un’altra mia amica che adora tutto ciò che è a forma di cuore,ho deciso di dare a questo torrone proprio la forma di un cuore,accompagnato da una farfalla che sta per spiccare il volo Libera nel cielo azzurro.


 

Ingredienti:

 

200 gr di cioccolato fondente

200 gr di cioccolato bianco

400 gr di nutella

25o gr di nocciole tostate

uno stampo di alluminio di quelli da plum-cake( o uno stampo della forma che desiderate)

 

Fondere a bagnomaria il cioccolato fondente,colarlo nello stampo scelto e farlo aderire per bene a tutte le pareti,roteando tra le mani lo stampo,e ponendolo poi in frigo per far solidificare il cioccolato.

Intanto sciogliere il cioccolato bianco,sempre a bagnomaria e aggiungere la nutella e le nocciole,mescolare bene,quando tutto è amalgamata togliere dal fuoco e far raffreddare un pò,affinchè non fonda il cioccolato nello stampo,lo versiamo,facciamo raffreddare bene e poi lo sformiamo.

Ecco l’interno,inutile che vi dico che è goduriossissimo 🙂

 



 

Con questa ricetta partecipo al Blog Candy  di Nicole,e vi invito ad andarla a trovare e magari anche a partecipare al suo blog Candy.


 

 

Buon fine settimana a tutti/e 🙂

Annunci

Read Full Post »

Quando ho visto questa da Stefania ho detto tra me e me “la devo assolutamente provare”

 

 

L’assaggio di questa tarte non ha deluso le mie aspettative,e cosa più importante ha superato la prova assaggio della  severissima”critica”personale………… mia figlia 🙂

La ricetta di Stefania è sufficiente per due tarte di 20cm di diametro,così ho voluto provare l’abbinamento classico delle pere con cioccolato

 

 

Che dire,sarà scontata,sarà banale,ma è goduriossissima,e a mio gusto l’ho trovata più buona di quella con i lamponi.


Ingredienti per la pasta sucree

250 g di farina
100 g di burro a pezzetti
100 g di zucchero a velo
un pizzico di sale
2 uova a temperatura ambiente

 

Ingredienti per il ripieno
 

250 ml di panna liquida da montare
200 gr di cioccolato fondente di buona qualità
25 gr di glucosio
50 gr di burro
pere sciroppate
 

Preparare la paste sucreè come una normale pasta frolla,avvolgere il panetto in pellicola e mettere in frigo per almeno due ore,Trascorso questo tempo,stendere metà della paste sucreè,foderare una teglia di 20cm di diametro,bucherellare il fondo e mettere in frigo per una ventina di minuti.
Coprire con carta forno e fagioli secchi, quindi cuocere in forno preriscaldato a 190 gradi per 20 minuti. Trascosrso questo tempo,togliere la carta ed i fagioli, abbassare la temperatura del forno a 180 e continuare a cuocere alcuni minuti, finche’ sara’ dorata.
Preparare il ripieno: mettere la panna in un pentolino sul fuoco. appena raggiunge il bollore spegnere ed aggiungere il cioccolato a pezzetti ed il glucosio, mescolando con una frusta  finche’ si ottiene una crema liscissima.
Sempre mescolando unire il burro, un pezzetto alla volta, e far riposare a temperatura ambiente una mezz’ora.
Far raffreddare completamente prima di farcire.
A questo punto ho tagliato a cubetti una pera sciroppata,messi nel guscio vuoto e versato sopra coprendo il tutto la ganache al cioccolato,messo in frigo per almeno 4 ore.
Un’ultima cosa……………PROVATELA 🙂

Read Full Post »

Che titolone 🙂

Vi avevo già detto che mi hanno regalato un cesto di mele cotogne,con una parte ho fatto la gelatina,con un’altra parte ho voluto fare una marmellata che non fosse la solita,così avendo a disposizione anche un pò di uva fragola ho voluto provare questo abbinamento,arricchendolo con una stecca di cannella per dare profumo.

 

 

 

Direi che come “esperimento” è riuscito alla grande,e devo ringraziare la mia amica “Libera” che mi ha spronato a provarla.


Ingredienti

 

700 gr di mele cotogne al netto degli scarti

300 gr di uva fragola

500 gr di zucchero

una stecca di cannella

 

Per mia comodità ho cotto la marmellata nel Bimby.Ho lavato e spazzolato le mele cotogne,tagliate a pezzi senza sbucciarle,aggiunto l’uva a cui ho tolto i semini,fatto andare per qualche secondo a velocità 3,aggiunto lo zucchero la stecca di cannella e fatto cuocere per 30 minuti a 100° Velocità 2.Trascorso questo tempo.ho tolto la stecca di cannella e invasato nei vasi sterilizzati in forno per 15 minuti a 120°,chiusi e messi a testa in giù avvolti in una coperta fino a raffreddamento completo.

Con questa ricetta partecipo al contest di Antonella “Le mani nella marmellata”

 

Read Full Post »

Nutella che passione!

 

 

Giuseppe appassionato e golossissimo di Nutella,e così la mamma per festeggiare  a sorpresa i 18 anni di Giuseppe mi ha chiesto di realizzare questa torta.

Questa volta invece di annoiarvi su come ho realizzato questa torta,vi voglio parlare della “staffetta dell’amicizia” un invito che mi è arrivato da due mie amiche  Libera e Antonella,un invito  a cui partecipo con molto piacere 🙂

 

 

Le regole del gioco sono:

  • creare un post inserendo il logo della staffetta e invitare le 14 bloggine che vorresti conoscere meglio;
  • postare le 8 domande qui di seguito;
  • rispondere alle stesso sul vostro post

1- Quando da piccoli vi domandavano cosa volevate fare da grandi cosa rispondevate?

Non me lo hanno mai chiesto.

2- Quali erano i vostri cartoni animati preferiti?

Candy Candy

3-Quali erano i vostri giochi preferiti?

Il salto con la fune e il gioco della campana

4-Qual’è stato il più bel vostro compleanno e perchè?

Non ricordo un compleanno particolarmente bello.

5-Quali sono le cose che volevate assolutamente fare e non avete ancora fatto?

Volevo imparare ad andare in bici,non ho ancora imparato 😦

6-Quale è stata la vostra prima passione sportiva e non?

La cucina

7-Quale è stato il vostro primo idolo musicale?

Cocciante

8- Qual’è stato la cosa più bella chiesta (ed eventualmente ricevuta) a Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia?

Una bambola


Le blogger alle quali passo “il testimone” sono:

 

Agrodolce

Cucinando e assaggiando

Le ricette di mamma “anatina”

Ricotta e miele

Da nonna Sabella

Il blog di Norma

La roba di Roba

Dolcetti dal mondo

Dal dolce al salato

Pane burro e Alice

Nella cucina di Ely

La cucina di nonna Sole

Pane amore….

Nella cucina di Marie

 

 

Spero che questo invito sia gradito,intanto vi auguro un buon inizio settimana 🙂

Read Full Post »

Ancora lei. . .

. . . questa volta in veste casual,per festeggiare i 20 anni di Angelica

 

 

 

Pds al cioccolato,bagnato con bayles allungato con latte,farcito con Camy cream arricchito con nutella,il tutto ricoperto da un velo di crema di burro e mmf.

 

 

 

Mi auguro che almeno per un pò di tempo non mi facciano più richieste di questa “amatissima” gatta,intanto vi lascio il mio buona giornata a tutti/e 🙂

Read Full Post »

Ho ricevuto in regalo un bel cesto di mele cotogne,una qualità di mela non molto conosciuta o non molto amata in quanto non è un frutto  da mangiare in purezza,ma è indicatissimo per la preparazione di confetture,gelatine o la “cotognata”.

Con una parte di queste mele ho realizzato la gelatina,che amo usare al posto del miele nella preparazione di alcuni dolci natalizi,oppure  spalmata sulle fette biscottate.

Ingredienti

 

Mele cotogne

acqua

700gr di zucchero per litro di sciroppo

1 limone

 

Lavare per bene le mele cotogne,togliendo lo strato peloso(io ho usato una piccola spazzola),tagliarle a pezzi togliendo il torsolo e le eventuali parti guaste,metterle in una pentola e coprirle di acqua,porre la pentola sul fuoco e far cuocere per circa un’ora,

Trascorso questo tempo,travasare in un colapasta foderato con un telo di cotone e lasciare colare per qualche ora(io ho tenuto tutta la notte).

Il giorno dopo ho pesato lo sciroppo ottenuto,e ho aggiunto 700gr di zucchero per ogni litro di sciroppo e il succo di un limone,portato di nuovo a bollore a fuoco vivace,fino a quando lo sciroppo ha raggiunto la giusta consistenza(Ho fatto la prova piattino).

 

Con questa gelatina partecipo al contest dell’Araba più famosa del web

 



Read Full Post »

. . . pasta frolla salata

Non so voi,ma io ho sempre pronto in frezeer qualcosa di pronto o quasi pronto,da preparare in caso di ospiti improvvisi,o per quei giorni in cui non ho nemmeno il tempo di respirare 🙂

 

Ingredienti

 

500 gr di farina

4 uova (3 intere e 1 tuorlo)

50 gr di parmiggiano

250 gr di burro ammorbidito

sale q.b. un pizzico di zucchero

 

Unire tutti gli ingredienti ed ottenere un impasto elastico ed omogeneo.Formare dei grossi cilindri del diametro di 3 cm ciascuno.Cospargere un foglio di carta forno a piacimento  con semi di papavero,oppure paprica,sesamo o pistacchi e passarvi sopra il cilindro ricoprendolo con i semi.Avvolgere questi cilindri in pellicola e porli in frezeer fino a quando si saranno induriti leggermente,o fino a quando ci serviranno.

 

 

Quando i cilindri si saranno leggermente induriti,li affettiamo a rondelle che cuoceremo così se vogliamo dei biscotti salati,oppure disporle su delle formine capovolte in modo che con il calore possano acquisire una forma a barchetta.

Cuocere in forno a 180° senza far dorare eccessivamente.

Far raffreddare le tartellette e farcirle.In questo caso ho usato una farcia ottenuta mescolando 100 gr di philadelphia,50gr di mascarpone,50gr di parmiggiano e la buccia di un limone grattuggiato.Decorare a piacere con noci,pistacchi,gamberi,fragole… io ho usato fettine di mele,noci,basilico e pistacchi.

 

 

 

 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta “Buffet senza tempo” lanciato dal Bloggoloso di Sara e auguro a tutti voi un buon inizio settimana.

 


Read Full Post »

Older Posts »